La giunta del Movimento 5 Stelle di Pomezia incontra i Meet Up di Piedimonte San Germano, Frosinone e Acerra.

Nella giornata di sabato 18 febbraio la giunta del Movimento 5 Stelle di Pomezia ha incontrato i Meet Up di Piedimonte San Germano, Frosinone e Acerra. In vista delle prossime elezioni amministrative la consigliera regionale Valentina Corrado e quelli comunali Giuseppe Raspa, Salvatore Pignalosa, Gianfranco Petriachi e Dario Vitiello hanno illustrato ai presenti il percorso che li ha portati al governo del comune dell’Agro Romano.

Partendo da un debito pubblico pari a oltre 220 milioni di euro, da una raccolta differenziata organizzata in modo disastroso e un evidente stato di degrado, ereditati dalle precedenti amministrazioni, la squadra capitanata da Fabio Fucci si è contraddistinta per l’impegno, la serietà e l’efficienza. Il gruppo, concreto e più che affiatato, ha ripercorso la singolare campagna elettorale caratterizzata da una costante presenza sul territorio che nel 2013 gli ha garantito oltre 17.000 preferenze. 

“Porre al centro la territorialità e abituare gli elettori a preoccuparsi per il bene della comunità”, questi gli obiettivi primari che hanno sottolineato a più riprese gli esemplari pentastellati.

“La diversità non va decantata ma dimostrata giorno per giorno. Così come l’assenza di personalismi e di prevaricazione”. 

Questi i consigli più ricorrenti all’indirizzo di chi si cimenterà per la prima volta con una campagna elettorale ma che sia chiaro: il concetto di cittadinanza attiva non equivale a quello di anarchia. Il miglioramento delle condizioni della città ha coinciso con un processo di responsabilizzazione dei cittadini che hanno cominciato ad agire in prima persona pur guidati da un team di gente onesta e competente.

Nonostante la pressione mediatica quella di Pomezia è tutt’ora considerata un fiore all’occhiello delle amministrazioni a 5 stelle. L’incontro di sabato è stato solo l’ultimo dei 250 che si sono tenuti a Pomezia e che rappresentano un’importante opportunità di confronto tra uno dei governi a 5 stelle più collaudati e gli attivisti più giovani.

Al momento il Meet Up di Piedimonte San Germano è a lavoro sulla lista di candidati che presenterà alle prossime elezioni comunali, quella che si augura venga presto certificata dalla base del Movimento 5 Stelle e a cui si spera molti pedemontani sceglieranno di dare fiducia. Il team sarà composto da persone prima di tutto oneste, senza precedenti penali, talvolta giovani laureandi o laureati di talento, altre professionisti di lungo corso specializzati in vari settori. In ogni caso cittadini capaci, responsabili e incorruttibili.

Vietato arrendersi al lento processo di degrado a cui in molti sembrano essersi abituati: vietato rimanere indifferenti. Sarebbe bello che i tanti giovani originari di Piedimonte che quotidianamente ci rendono orgogliosi del loro operato in varie parti d’Italia, o addirittura all’estero, tornassero a trovarci con entusiasmo e non con rassegnazione. Per quelli che, per scelta o necessità, decidono invece di rimanere con noi, l’augurio è che possano affrontare i problemi della comunità partecipando attivamente alla loro risoluzione. Alle loro famiglie, agli adulti, ai pensionati, chiediamo lo stesso sforzo.

Ognuno contribuirà sulla base delle proprie competenze alla stesura di un programma basato su cinque punti essenziali: acqua pubblica, energia, rispetto per l’ambiente, trasporti e sviluppo. Coraggio e a riveder le stelle!

Il Meet Up di Piedimonte San Germano

 

Lascia un commento