Il MeetUp ai nastri di partenza: ufficializzata la candidatura a Sindaco di Rosa Maiuccaro

Il MeetUp di Piedimonte San Germano ha scelto il proprio portavoce: Rosa Maiuccaro è la candidata Sindaco alle prossime elezioni comunali. Laureata in Giornalismo e Cinematografia alla Kingston University di Londra, a soli 25 anni è riuscita ad ottenere il consenso unanime degli attivisti pentastellati. La giovane candidata si inserisce a sorpresa nella sfida che finora conta tra i protagonisti il dott. Ettore Urbano e l’avvocato Gioacchino Ferdinandi. Al lavoro come freelance per i gruppi editori Condé Nast, Mondadori e Cairo Editore, ha alternato le esperienze da volontaria nell’ambito dei progetti di mobilità europea. Viaggi e incontri che ne hanno costantemente arricchito il bagaglio umano e professionale. Lo stallo politico-amministrativo che vive la comunità di Piedimonte San Germano, in cui è nata e cresciuta, l’hanno convinta ad impegnarsi per favorire un cambiamento partendo dal coinvolgimento degli stessi concittadini. Elettrice del Movimento 5 Stelle fin dalla sua nascita, Rosa ha trovato nel MeetUp di Piedimonte un gruppo di attivisti onesti e caparbi con cui ha immediatamente condiviso idee, passione e obiettivi. Attenta e sensibile alle esigenze dei più deboli, questa aitante candidata si contraddistingue per un indubbio senso pratico e grandi doti organizzative. Un’aspirante prima cittadina giovane e, di conseguenza, con lo sguardo rivolto a quelle generazioni che più di ogni altro stanno pagando lo scotto di scelte politiche ed economiche pregresse e che potrebbero essere il punto di partenza per un futuro diverso. Seguendo i diktat del Movimento 5 Stelle, la candidatura di Rosa Maiuccaro è emersa dopo mesi di incontri e giorni di dibattito interno. Il tutto per arrivare alla serata di domenica quando gli utenti di Facebook hanno potuto assistere alla diretta streaming del MeetUp “Pedemontani in Movimento” e di fatto al consenso all’unanimità ricevuto dalla la giovane giornalista. La trasparenza è sicuramente lo strumento che, da sempre, caratterizza il Movimento; nessuna candidatura calata dall’alto, ma solamente decisioni condivise all’intero del gruppo di attivisti. «Ringrazio tutti gli attivisti – ha esordito la candidata Sindaco Rosa Maiuccaro – cercherò di onorare con impegno questa grande opportunità che mi è stata concessa. Non sarò una leader ma una rappresentate dei voleri e degli ideali di tutti». La scelta degli altri componenti della lista (12 per l’esattezza) è subordinata ai principi del Movimento 5 Stelle: onestà, fedina penale pulita, liste precluse ai “voltagabbana” o agli infiltrati dell’ultima ora. Al fianco della candidata Sindaco Maiuccaro altre professionisti di settore: avvocati, ingegneri, commercianti, informatici e studenti. In questi mesi gli attivisti hanno lavorato sodo anche alla stesura del programma elettorale, che si attiene ovviamente alle 5 stelle della Carta di Firenze lanciata nel 2009 dal Movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio: ambiente, acqua pubblica, trasporti, sviluppo ed energia. Dopo il successo dei banchetti informativi organizzati in varie zone di Piedimonte, domenica 12 marzo gli attivisti inaugureranno una serie di eventi anticipati da un’agorà sul tema dei rifiuti che si terrà in piazza Municipio a partire dalle ore 11. Tra i presenti anche il consigliere regionale portavoce del M5S Lazio, David Porrello.

(Giuseppe Antonelli su L’Inchiesta del 7 marzo 2017)

 

Lascia un commento